Home » Centro Anti Usura Bancaria

Centro Anti Usura Bancaria

Attività del Centro

Attività del Centro - Avvocato a Bologna
Il Centro Anti Usura Bancaria assiste imprese e  privati nel recupero delle perdite e dei costi illegittimamente addebitati da banche e finanziarie su contratti derivati, conti correnti bancari (anatocismo e usura), mutui, leasing, gestioni patrimoniali e polizze assicurative.
Tale attività, espletata in tutta Italia con la massima professionalità e con l'esperienza di oltre venti anni di attività dei membri del Centro Anti Usura Bancaria, consente alle imprese di riprendere in mano le proprie attività produttive e commerciali evitando, in molti casi, la procedura di concordato o di fallimento ed ai privati di evitare il sovraindebitamento e la vendita forzata dei propri beni.

I servizi del Centro Anti Usura Bancaria sono relativi a:
 
- recupero degli interessi su Mutui, finanziamenti e Leasing illegittimamente pagati per l'usura dei tassi;
- interessi illegittimi su Conti Correnti Bancari a causa di anatocismo e usura;
- perdite da derivati (con estinzione a costo zero dei contratti derivati in essere);
- perdite da investimenti (Gestioni Patrimoniali, Azioni, Obbligazioni indicizzate, convertibili, cum warrant, zero coupon, futures sugli indici di borsa, Fondi comuni di investimento, Sicav, Fondi pensione, Polizze assicurative Swaps).
 
Il Centro Anti Usura Bancaria procede su tutto il territorio italiano secondo le seguenti fasi:
 
Preanalisi gratuita delle posizioni del potenziale cliente, al fine di verificare la fondatezza della contestazione, le possibilità di recupero ed i relativi ammontari; tale attività viene espletata direttamente dalla dr.ssa Marina Puzzello, perito, esperta in diritto e tecnica bancaria;
 
Perizia tecnico/finanziaria e legale, attraverso la quale vengono verificati e dimostrati scientificamente i comportamenti illegittimi delle banche/finanziarie e le violazioni della normativa di riferimento, unitamente all’analisi legale che permette di tradurre l’analisi quantitativa in una contestazione legale;  tale attività viene espletata direttamente dalla  dr.ssa Marina Puzzello;
 
Contestazione e negoziazione con le banche/finanziarie, consistente nell’apertura di un tavolo negoziale con la banca/finanziaria di controparte. Prevede una serie di incontri con gli istituti medesimi finalizzati al raggiungimento di un accordo transattivo della vertenza;  tale attività viene espletata direttamente dalla dr.ssa Marina Puzzello e dall'Avv. Andrea Cova;
 
Azione legale, preceduta dall'Obbligatorio tentativo di mediazione, con la quale si procede nelle sedi giudiziarie competenti. Tale attività viene espletata direttamente dall'Avv. Andrea Cova.
 
Ogni singola posizione viene analizzata, periziata e gestita su tutto il territorio italiano direttamente dall'Avv. Andrea Cova e dalla dr.ssa Marina Puzzello, che si avvalgono di collaboratori laureati in giurisprudenza, economia e finanza.
La dr.ssa Marina Puzzello, acquisita da documentazione più sotto indicata, procede alla pre-analisi gratuita e, in caso positivo, alla redazione della perizia tecnica con la quale evidenzia le anomalie riscontrate e quantifica il danno subito dal cliente.
In seguito, l'Avv. Andrea Cova invia alla banca/finanziaria una lettera con la quale contesta l'illegittimo comportamento dell'istituto e chiede la restituzione di quanto la banca/finanziaria ha indebitamente trattenuto a scapito del cliente e/o il risarcimento dei danni subiti.
Ricevuta la risposta della banca/finanziaria, l'Avv. Cova e la dr.ssa Puzzello incontrano i responsabili dell'istituto per valutare le possibilità di accordi transattivi, che siano soddisfacienti per il cliente.
Se gli incontri hanno esito positivo, viene perfezionata la transazione; in caso contrario, previo l'obbligatorio tentativo di mediazione, l'Avv. Andrea Cova cita in giudizio la banca/finanziaria per ottenere il dovuto.
 
DOCUMENTI NECESSARI PER PROCEDERE ALLA PRE-ANALISI 
 
A) Recupero interessi su mutui, finanziamenti, leasing 
– Copia del contratto di mutuo/leasing, ed eventuali modifiche ed integrazioni con i relativi allegati (piano di ammortamento, prospetto per regolamento degli interessi e condizioni economiche);
– Copia delle spese di assicurazione collegate al mutuo/leasing;
– Copia dei Piani d’ammortamento successivi alla stipula del contratto ed eventualmente aggiornati all’ultima rata pagata;
– Eventuale copia dei documenti da cui verificare i pagamenti delle Rate (anche di Preammortamento) previste dal contratto con indicazione delle quote capitale, delle quote interesse e di eventuali oneri accessori;
– Copia di eventuali solleciti/fatture/conteggi di interessi di mora su rate insolute;
– Copia dei documenti inerenti l’eventuale risoluzione contrattuale da parte dell’intermediario;
– Copia dei documenti riguardanti eventuali contratti derivati collegati al mutuo/leasing.
 
B) Interessi illegittimi su conti correnti 
– Contratto di stipula del conto corrente ed eventuali rinegoziazioni;
– estratti conto se disponibili, oppure scalari trimestrali con indicate le relative competenze (almeno 4/5 anni di attività del conto corrente).
 
C) Perdite da derivati 
– Conferma riportante i dati finanziari dei singoli derivati;
– Contratto quadro per l’operatività in derivati;
– Eventuale prospetto con le perdite subite;
– Eventuale documentazione accessoria.
 
D) Perdite da investimenti
– Contratto di stipula dell’investimento e di apertura del conto trading;
– Contratto quadro;
– Ordini di acquisto;
– Scheda riepilogo investimenti (titoli aperti/chiusi);
– Eventuale prospetto con le perdite subite;
– Eventuale documentazione accessoria.
 
In aggiunta a ciò, il Centro Antiusura Bancaria offre il servizio di analisi delle segnalazioni in Centrale Rischi e di ottimizzazione dell'indebitamento dell'impresa.
La Centrale dei Rischi (CR) è un sistema informativo sull'indebitamento della clientela verso le banche e le società finanziarie (intermediari) ed è lo strumento principale con il quale il sistema bancario valuta la concessione di finanziamenti alle imprese. 
Per questo motivo è di vitale importanza, per le imprese che intendono richiedere nuovi finanziamenti o ristrutturare quelli esistenti, analizzare la propria posizione in Centrale dei Rischi ed attuare tutte le misure tecniche necessarie per migliorarla.
Il Centro Anti Usura Bancaria, attraverso il proprio team di analisti specializzati, permette alle imprese di essere preparate affinchè possa richiedere con successo la concessione di nuovi finanziamenti, migliorando il proprio rating creditizio nei confronti del sistema bancario.
L’analisi del Centro Anti Usura Bancaria è, inoltre, finalizzata a verificare la presenza di illegittime segnalazioni alla Centrale dei Rischi da parte delle banche, nonchè di illegittime segnalazioni sul peggioramento della affidabilità creditizia di un impresa.
 
I costi dell’intervento Centro Anti Usura Bancaria
Il Centro Anti Usura Bancaria è composto da legali e da periti esperti in tecnica Bancaria, diretti dall'Avv. Andrea Cova e dalla dr.ssa Marina Puzzello, esperta in diritto e tecnica bancaria ed applica una politica di costo orientata al pay per result, e cioè alla propria remunerazione basata sul successo dell’operazione, dato dal recupero degli oneri illegittimi a vantaggio dei propri clienti, così come consentito dall’art. 25 del Nuovo Codice Deontologico Forense approvato in data 31.01.2014.
Nella maggior parte dei casi, il Centro richiede ai propri clienti il pagamento di un compenso fisso per la perizia, di un rimborso per le eventuali spese di causa e di un compenso variabile nella forma di una percentuale applicata al valore dell'affare.
In alcuni casi, decisi discrezionalmente dai responsabili, il Centro accetta di svolgere il proprio mandato senza il pagamento di un compenso fisso, legando così il proprio compenso interamente all’importo recuperato. 

Contatta il Centro Anti Usura Bancaria e chiedi una pre-analisi gratuita.