Anziani in casa di cura o RSA: malasanità e risarcimento

Lo Studio Legale COVA ha maturato una grande esperienza nell'assistenza alle vittime di danni causati da colpa medica.

Se tu o un tuo parente avete subito seri danni a causa per colpe del personale di strutture per l'assistenza agli anziani, potreste aver diritto ad un risarcimento.

Per ottenere un inquadramento del caso contatta il nostro studio.

Assistenza ai pazienti anziani vittime di malasanità in tutta Italia

Se credi che un tuo caro sia stato assistito in maniera impropria o maltrattato o abusato in una struttura per assistenza agli anziani, contatta lo Studio Legale COVA per capire se i nostri avvocati possono essere in grado di aiutarti a presentare una richiesta di risarcimento del danno.

Il dovere di assistere il residente/paziente anziano

La persona anziana accettata in casa di cura, in centro di riabilitazione o struttura sanitaria assistenziale  ed i suoi parenti si aspettano un trattamento adeguato e dignitoso. Purtroppo, invece, episodi di carenza assistenziale possono verificarsi in caso la struttura sia disorganizzata, carente di personale o con personale non qualificato.

Le cause della malasanità in case di cura, RSA e centri di riabilitazione

Una delle cause di trascuratezza dell'anziano è determinato dalla gestione di tipo aziendale privatistico della casa di cura.

L'obiettivo dell'azienda privata è essenzialmente quello realizzare profitto. Ciò, a volte, può far cadere in secondo piano l'esigenza di cura del paziente. Spesso, per motivi di contenimento dei costi, possono infatti verificarsi situazioni in cui il personale è scarso e non adeguatamente formato.

Segni di negligenza della RSA o della casa di cura

I segni di mancata assistenza del paziente anziano sono molteplici. Nella maggior parte dei casi, la famiglia del paziente è nella posizione migliore per valutare se il loro caro stia ricevendo cure inadeguate. Alcuni segni di trattamento carente possono avere un inizio graduale e possono non essere sempre evidenti durante le visite dei parenti. Ad ogni modo, è possibile identificare i seguenti segnali di pericolo di trattamento negligente:

  • Comportamento di distacco da amici e familiari
  • Significativa perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Cambiamento di comportamento, rabbia
  • Piaghe da decubito
  • Scarsa igiene personale

I tipi di carenza assistenziale nelle RSA e case di cura

Gli avvocati dello Studio Legale COVA, attraverso una vasta rete di consulenti medici legali e specialisti, cono in grado di capire se le lesioni subite da te o da un tuo caro siano state causate da colpe degli operatori della casa di cura. I danni più frequenti causati da comportamenti censurabili sono i seguenti:

  • Danni da ripetute cadute
  • Piaghe da decubito
  • Danni da Malnutrizione
  • Danni da disidratazione
  • Morte del paziente

Perché è necessario un team di esperti per ottenere un risarcimento per il vostro caro

Anche quando la colpa della struttura per l'assistenza all'anziano sembra evidente,  la richiesta di risarcimento verrà contrastata, sia dagli avvocati della struttura che da quelli della sua compagnia assicurativa, con tutte le possibili argomentazioni difensive.

Uno studio legale con esperienza nell'assistenza ai pazienti anziani di case di cura potrà prevedere le dette argomentazioni difensive e predisporre tempestivamente una strategia efficace. Lo studio Legale COVA è in grado di capire in partenza come la struttura reagirà alla richiesta di risarcimento e di preparare per tempo la strategia da adottare al fine di massimizzare le chance di successo del caso.

Nel momento in cui il nostro studio legale viene incaricato da parte del paziente danneggiato o dalla sua famiglia ha inizio l'acquisizione della seguente documentazione:

  • Documentazione medica della RSA o della casa di cura
  • Cartelle cliniche e fatture di relative a ricoveri successivi alla dimissione
  • Certificato di morte, autopsia giudiziaria
  • Fotografie di lesioni o condizioni del paziente all'interno della struttura

Violenza all'anziano nelle RSA e nelle case di cura

Gli atti di violenza nei confronti del paziente/residente anziano comprendono l'inflizione intenzionale di lesioni, violenza sessuale, inflizioni di restrizioni non necessarie, privazione di elementi essenziali come il cibo e l'acqua, l'uso di farmaci non specificatamente prescritti al paziente.

Abbandono del paziente anziano da parte degli infermieri

Le situazioni di "abbandono del paziente" in casa di cura o residenza sanitaria assistenziale comprendono il trascurare le esigenze fisiche del paziente, l'omissione nella prevenzione o nel trattamento di piaghe da decubito, la mancata comunicazione al personale sanitario di problemi di salute del paziente, l'omessione nella prevenzione e nel trattamento di condizioni quali disidratazione o malnutrizione. Le condotte censurabili descritte possono essere poste in essere sia dal personale infermieristico e che da inservienti della struttura assistenziale.

Malasanità nelle RSA e nelle case di cura

Le due condizioni più comuni nelle case di cura per anziani nelle quali possono verificarsi casi di colpa medica sono i danni da caduta e le piaghe da decubito. Il personale medico, venuto a conoscenza delle dette lesioni deve trattarle adeguatamente supervisionando il personale infermieristico.

Violazione dell’obbligo di custodia dei locali nelle RSA e nelle case di cura

I danni da violazione degli obblighi di custodia rappresentano una parte non trascurabile delle richieste di risarcimento del danno contro la casa di cura. Essi sono tutti strettamente collegati al problema di fondo della casa di cura per anziani: carenza di personale, formazione inadeguata, attrezzature insufficienti, datate e senza la necessaria manutenzione.

Gli avvocati dello Studio Legale COVA hanno esperienza in casi di lesioni al paziente anziano occorse in Case di Cura, Case di Riposo, Residenze sanitarie assistenziali e Cenrti di riabilitazione.

Il risarcimento può essere ottenuto solo in presenza di precise condizioni. Un attenta analisi del caso da parte di medici legali esperti è, perciò, fondamentale.

Lo Studio Legale COVA ha sede a Bologna e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale e puoi contattarlo scegliendo una delle seguenti modalità:

- telefona al numero verde 800 035 180 o

- scrivi tramite WhatsApp (338.1209218) 

- compila questo modulo oppure

- prenota un collegamento Skype con l'Avv. Cova. 


Possiamo seguirti in tutta Italia

Lo Studio Legale Cova segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale e può assisterti nelle seguenti località:

Ancona, Agrigento, Aosta, Andria, Ascoli Piceno, Avellino, Alessandria, Arezzo, Asti Bari, Barletta, Belluno,Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia Pescara, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Enna, Frosinone, Ferrara, Forlì-Cesena, Fermo, Firenze, Foggia, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, La Spezia, L’Aquila, Lecce, Lecco, Lodi, Livorno, Lucca, Macerata, Mantova, Matera, Massa-Carrara, Medio Campidano, Messina, Milano, Modena, Monza Napoli, Novara, Nuoro, Ogliastra, Olbia-Tempio, Oristano, Padova, Palermo, Pavia, Parma, Perugia, Pesaro Urbino, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Sassari, Savona, Salerno, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Verbania, Vercelli, Verona, Vibo-Valentia, Vicenza, Viterbo.