Richiedi informazioni chiamando il numero verde tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00

Risarcimento danni in oncologia


Lo studio legale COVA si occupa di malasanità in oncologia.

Si tratta di un settore particolarmente delicato nel quale l'errore medico è possibile data la complessità della materia, ma anche la disattenzione e, a volte, l'impreparazione del personale. Da qui l'importanza di un'adeguata prevenzione, diagnosi e terapia.

In campo oncologico sono possibili varie tipologie di errori medici:

· Ritardata diagnosi con conseguenti ritardi chirurgici e terapeutici.

La ritardata diagnosi comporta gravi conseguenze per il paziente; infatti, se un tumore viene diagnosticato in fase precoce, ci sono maggiori probabilità di guarigione e di sopravvivenza a lungo termine. Quando, invece, viene diagnosticato in fase avanzata l'esito è spesso fatale.

· Errata diagnosi con conseguente perdita di chance di guarigione o di sopravvivenza (da non confondere con la perdita di chance relativa al danno patrimoniale). Alcuni tumori sono particolarmente aggressivi e non lasciano scampo. Il fatto di averlo diagnosticato in colpevole ritardo, può togliere mesi o anni di vita al paziente e fa sorgere il diritto al risarcimento del danno.

· Prescrizione di accertamenti non idonei con conseguente ritardo delle terapie successive.

· Errori di scelta terapeutica

· Errato intervento chirurgico

· Interventi demolitivi rispetto alla diagnosi.

· Cartelle cliniche incomplete o scritte in un modo non chiaramente interpretabile.

· Effetti collaterali delle terapie non esposti adeguatamente al paziente.

Il mio studio, insieme al medico-legale, effettua una valutazione approfondita della documentazione sanitaria con l'ausilio se necessario di specialisti oncologi, per valutare la presenza di un eventuale responsabilità professionale medica.