Malasanità Risarcimento danni

Richiedi informazioni chiamando il numero verde tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00

Avvocati specializzati in Malasanità.

L’Avvocato Andrea Cova è iscritto all'Ordine degli Avvocati di Bologna, esercita l’attività professionale su tutto il territorio italiano e ha maturato una grande esperienza nel risarcimento danni delle grandi invalidità e dei decessi dovuti a Malasanità ottenendo significativi risultati tanto in sede giudiziale quanto in sede stragiudiziale per i danni derivanti da ogni tipologia di responsabilità sanitaria, aiutando le vittime ad ottenere giustizia.

Con il termine “malasanità” il linguaggio comune e quello giornalistico si riferiscono al fenomeno che – tecnicamente – deve essere denominato "RESPONSABILITA' SANITARIA".

Allorché si discute convenzionalmente di responsabilità medica, infatti, occorre sovente fare riferimento ad una categoria più ampia, costituita dalla responsabilità sanitaria che ha una valenza più estesa in quanto riferita alle prestazioni rese da una pluralità di soggetti con diverse qualifiche (medici, paramedici, ausiliari, ecc).

L'Avv. Andrea Cova si occupa del risarcimento di gravi invalidità e di decessi causati da ogni tipo di figura sanitaria, aiutando le vittime ad ottenere giustizia. 

I principali ambiti di competenza dello Studio Legale Cova attengono al risarcimento danni da:

Infezioni Ospedaliere

Assistenza ai danneggiati da infezioni ospedaliere e ai parenti di coloro che ne siano rimasti vittima.

Responsabilità del cardiologo

Lo Studio Legale COVA assiste i danneggiati da malasanità in cardiologia e cardiochirurgia e i parenti di coloro che ne siano rimasti vittima.

Malasanità in anestesiologia
I legali dello Studio Legale COVA assistono tutti coloro che abbiano subito gravi danni a seguito di un'anestesia e i parenti di coloro che ne siano rimasti vittima.

Ritardata diagnosi di tumore
Lo Studio Legale COVA si occupa di malasanità in oncologia e assiste i danneggiati da ritardata diagnosi di tumore e i parenti di coloro che ne siano rimasti vittime.

Danni ginecologici

Assistenza ai danneggiati da malasanità in ginecologia e ai genitori di bambini nati deformati o con grandi invalidità.

Responsabilità dell'ortopedico

Lo Studio Legale COVA assiste i danneggiati da interventi ortopedici eseguiti presso strutture pubbliche o private o da un errore ortopedico

Danni odontoiatrici

Assistenza ai danneggiati da dentisti di strutture pubbliche o private


Perchè contattare lo Studio Legale COVA

Se vi trovate a consultare queste pagine, molto probabilmente ritenete di avere subito dei danni a causa di un errore medico nei settori sopra indicati o comunque da un improprio trattamento medico o di una diagnosi sbagliata, tardiva o incompleta, oppure ancora dell'omissione di una cura necessaria ed aspirate a un congruo risarcimento.
Forse non sono situazioni capitate direttamente a voi, ma a un vostro familiare la cui integrità psicofisica è stata menomata, anche gravemente e, talvolta, persino distrutta.

Con Malasanità Risarcimento Danni lo Studio COVA aiuta le vittime di errore medico ad ottenere il Giusto risarcimento per il decesso di un parente o per i danni gravi subiti.

Se, pertanto, ritenete che Voi o un Vostro congiunto abbiate subito un danno alla salute a causa di un errore medico-sanitario oppure se un Vostro parente è deceduto per questo motivo e intendete chiedere un risarcimento, avete senz'altro bisogno di aiuto.

Dovete, innanzi tutto, verificare se – sotto il profilo giuridico e medico-legale – esistono davvero i presupposti della responsabilità e del danno.

Non sempre, infatti, nei comportamenti dei sanitari, spesso caratterizzati da arroganza e superficialità nei confronti dei pazienti, sono ravvisabili una responsabilità o un danno risarcibile: a volte manca o è difficilmente ravvisabile la responsabilità e a volte, a fronte di una chiara responsabilità, manca o è estremamente contenuto il danno risarcibile.

Altre volte, manca il nesso di causalità tra fatto comportamento del medico e danno.

Avete bisogno, poi, di individuare i soggetti tenuti al risarcimento e di iniziare e proseguire le Vostre istanze risarcitorie.

Lo Studio Legale COVA specializzato in malasanità si occupa di tutte le fasi di questo complesso iter: dalla prima valutazione per capire se si possa oppure no essere in presenza di un errore medico o, comunque, di una responsabilità della struttura sanitaria, alla valutazione medico-legale che effettua con i propri Consulenti di fiducia, alla considerazione degli aspetti giuridici della vicenda, fino alla gestione operativa della pratica in ambito stragiudiziale e – soltanto se necessario – giudiziale.

Lo Studio Legale COVA si avvale del supporto di consulenti medici specialisti e medici legali di altissima competenza, come professori universitari e noti periti di Tribunale.

Lo Studio Legale COVA – diversamente da altre organizzazioni più o meno serie che offrono servizi (legali o paralegali) in questa materia – non instaura azioni relative a pregiudizi futili, non supportate da un adeguato vaglio medico-legale o con finalità meramente speculative. 

Ogni caso di presunta malasanità che viene sottoposto all'attenzione dei professionisti dello Studio COVA deve ricevere una duplice analisi: giuridica e medica. Il primo passo è rappresentato dall'acquisizione di una ricostruzione della vicenda, nella quale l’interessato o i suoi congiunti “raccontano” cosa è accaduto e descrivono le proprie perplessità in proposito e di copia di tutta la documentazione relativa alla vicenda ed utile alla valutazione, con particolare riferimento a:

– cartelle cliniche;

 certificati, referti, annotazioni e lettere di dimissioni;

– lastre, radiografie, ecografie, ecc.;

prescrizioni di medicinali e ricette mediche;

– fotografie o video di eventuali ferite o cicatrici;

 certificazioni di spese mediche sostenute;

– eventuali contratti di assicurazione sanitaria.

Ricordate che copia della cartella clinica può essere richiesta alla Struttura che ha avuto in cura il Paziente e deve essere rilasciata entro pochi giorni dietro rimborso delle sole spese di copia e senza limiti di tempo.

Sarà nostra cura contattarVi nel più breve tempo possibile per illustrarVi dettagliatamente le modalità attraverso cui potremo esprimere un parere sulla risarcibilità e gestire le successive fasi della pratica.

Si tratta di una materia estremamente complicata che richiede molti anni di studio e di approfondimento e nella quale, invece, si assiste a molta improvvisazione.

Il consiglio del mio studio a chi si dovesse trovare coinvolto in queste situazioni è quello di evitare di rivolgersi a infortunistiche o a pseudo associazioni che si spacciano per Tribunale del malato e il cui personale non ha la competenza necessaria per gestire queste vertenze; in ultima istanza, peraltro, anche loro finiscono a loro volta per affidarsi a legali che, spesso, sono specializzati in altre materie.

Lo studio legale COVA mette a disposizione i propri professionisti, con una trentennale esperienza nella materia e i migliori specialisti per evidenziare la responsabilità dei medici coinvolti ed ottenere il giusto risarcimento del danno.

Tutti i legali che si occupano delle pratiche risarcitorie hanno maturato una significativa esperienza in materia di responsabilità medico-sanitaria con tanti anni di pratica nel settore e con la frequenza annuale di numerosi master, convegni e corsi specialistici in materia.  

Il referente unico di tutte le posizioni di responsabilità medica è l’Avvocato Andrea Cova, Cassazionista, Criminologo Forense, che si occupa di risarcimento danni da Malasanità da oltre venticinque anni.

E' lo stesso Avvocato COVA che incontra, in tutta Italia, le vittime di malasanità e che partecipa personalmente alle udienze nei vari Tribunali italiani,  evitando di incaricare avvocati domiciliatari, ma occupandosi in prima persona di ogni singolo caso.

L'Avv. ANDREA COVA consiglia solo azioni in sede civile che, se ben strutturate, portano al risarcimento nella maggior parte dei casi. Raramente è conveniente esperire l’azione penale il cui esito è, in Italia, nel 95% favorevole al medico a causa del diverso rigore del nesso di causalità e delle nuove norme: per il medico è sufficiente dimostrare di avere seguito le linee guida o le buone pratiche dettate dalla comunità scientifica per andare esente da colpa. In questi casi, l’essersi costituiti parte civile pregiudica la possibilità di ottenere il risarcimento del danno. In soli due casi può essere utile procedere penalmente e cioè se si ritiene che debba essere disposta un’autopsia e se si ha motivo di ritenere che la cartella clinica  possa essere stata falsificata o fatta sparire.

In tutti gli altri casi, è opportuno intentare un contenzioso civile che, se condotto nel modo giusto, ha alte probabilità di successo.


Come lavoriamo 

Ecco come procediamo per farti ottenere il risarcimento del danno:

CONTATTO CON IL CLIENTE

Il cliente può contattare lo Studio Legale tramite il numero verde, compilando il form nella pagina del sito "contatti", tramite WhatsApp, per mail oppure tramite i canali social. 

Questi sono i link dei social sui quali è presente l'Avv. COVA e all'interno dei quali è possibile contattarlo:

pagina FACEBOOK:  https://www.facebook.com/avv.andrea.cova

pagina MALASANITA':  https://www.facebook.com/Risarcimento.Danni.Malasanita/

Gruppo FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/avvandreacova/

Pagina LINKEDIN:  https://www.linkedin.com/in/acova/

PRE-VALUTAZIONE

I legali dello Studio Legale COVA effettuano una prevalutazione del caso e convocano il cliente per un approfondimento con i nostri avvocati e medici

SOTTOSCRIZIONE DI MANDATO E PRIVACY

La sottoscrizione del mandato ai fini della valutazione del caso e della privacy sono fondamentale per poter accedere alle informazioni private dei clienti e ci consente di far visionare ai nostri consulenti medici le cartelle cliniche.

INVIO DOCUMENTAZIONE

Affinché i nostri consulenti possano individuare la responsabilità, oltre alla cartella clinica e ai documenti pertinenti, è importante inviare un resoconto dettagliato del caso che ha portato al decesso o alla lesione.

VALUTAZIONE DEL MEDICO-SPECIALISTA 

I nostri consulenti medici, specialisti nell’area della medicina che afferisce al caso, si esprimono sulla responsabilità dei sanitari. Se la valutazione è positiva, ovvero secondo i nostri medici c’è una presunta responsabilità da parte dei sanitari, si procede con l’azione legale. Nel caso di un parere negativo invece, lo studio comunica al cliente la non procedibilità del caso.

ACCORDO SCRITTO CON IL CLIENTE

Se il parere del medico specialista è positivo, si procede alla redazione e sottoscrizione dell’accordo  con il cliente

REDAZIONE PERIZIA

A fronte di una valutazione positiva, il medico specialista e il medico-legale redigono una perizia di parte, specialistica e medico-legale. La professionalità dei medici specialisti è fondamentale in questa fase perché tutte le iniziative legali si fonderanno su quanto i nostri specialisti assumeranno nella loro perizia. I medici che collaborano con lo Studio Legale COVA sono tutti professori o ricercatori universitari che da tanti anni svolgono l’attività di periti di parte e/o di Tribunale.

REDAZIONE LETTERA DI DIFFIDA E MESSA IN MORA

Redazione diffida di messa in mora e invio alla struttura ospedaliera. Il primo atto posto in essere dallo studio, è la diffida che  ha lo scopo di mettere in mora il medico e/o la struttura ospedaliera e interrompere in tal modo i termini Della prescrizione.

RICORSO PER ATP E CTU.

Se l'attività stragiudiziale messa in moto dalla diffida non dovesse avere successo, lo Studio procederà con il deposito del ricorso per a.t.p. ai sensi dell'art.696 bis cpc. Questa procedura termina con il deposito di una consulenza tecnica esperita dai consulenti medici del giudice (c.t.u.). Se l'esito sarà positivo, ovvero se sussiste l’individuazione della responsabilità, abbiamo una perizia "super partes" che individua il nesso di causa tra l'errore medico e il danno (decesso o lesione/invalidità).

DEFINIZIONE CON TRANSAZIONE O PROCEDIMENTO 702 BIS CPC

A seguito di questa attività e sulla base della consulenza tecnica con ottime probabilità si giunge ad una transazione con la struttura ospedaliera o l'assicurazione della stessa. Nella ipotesi che non si giunga alla predetta transazione si procede con un giudizio (ex art. 702 bis) o con un giudizio ordinario, nel quale la consulenza redatta in sede di ATP, verrà posta alla base della decisione del giudice.


Quali danni sono risarcibili

Ogni caso di lesioni personali o di danno da morte è diverso e, quindi, non esiste un importo standard di risarcimento.

L'importo che riceverai dipenderà dalle tue circostanze, dalla gravità delle tue lesioni e dalla durata dell'inabilità causata dalle lesioni stesse.
Il risarcimento del danno da morte dipenderà da tante variabili (coabitazione, intensità del vincolo, età, ecc) e potrà essere diverso da un parente all'altro.

A seguito delle Sentenze del 2008 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazioni, i danni si distinguono in due categorie: danni non patrimoniali e danni patrimoniali.

In questa pagina puoi trovare una elencazione dei danni risarcibili.

Contatta lo Studio Legale COVA per capire se i danni che hai subito possono essere risarciti.

Quale procedimento

Il procedimento seguito dallo Studio COVA è quello della redazione e del deposito del ricorso per accertamento tecnico preventivo (696 bis c.p.c.).

Si tratta di un procedimento giudiziale molto veloce, con una sola udienza in quasi tutti i Tribunali Italiani e in due/tre negli altri, nella quale viene nominato un medico-legale (oggi, con le nuove norme, affiancato da uno specialista) che termina con il deposito di una consulenza tecnica "super partes" redatta dai consulenti medici del giudice (C.T.U.).

Quando l'esito è positivo e la perizia individua il nesso di causalità tra l'errore medico e il danno (decesso o lesione/invalidità), con ottime probabilità di giungere ad una transazione con la struttura ospedaliera o l'assicurazione della stessa.

Nelle ipotesi in cui, invece, non si giunga alla predetta transazione (o la struttura sia in auto-assicurazione e cioè non assicurata) si procederà con un giudizio ex art. 702 bis (molto veloce e consistente generalmente in una sola udienza) o con un giudizio ordinario, nei quali verrà acquisita la CTU espletata.


La Prescrizione

E' possibile richiedere il risarcimento fino al DECIMO ANNO dal fatto ossia dall’evento che ha causato la lesione o il decesso del paziente o dalla conoscenza che si abbia di esso.

Le nuove norme da poco approvate (Legge Gelli - Bianco) confermano il termine decennale di prescrizione che è previsto non solo per le Ausl e le Aziende Ospedaliere, ma anche per le strutture private ed i singoli medici che lavorano privatamente. Per i medici dipendenti, invece, la prescrizione è di cinque anni.

Per seguire con cura e professionalità ogni singolo caso, lo studio può occuparsi solamente di un certo numero di casi che abbiano causato il decesso o gravi invalidità al paziente e che abbiano ricevuto il parere positivo del medico-legale.

Contatta lo Studio Legale Cova per prendere appuntamento per una consulenza scegliendo una delle seguenti modalità:

- telefona al numero verde 800 035 180 o 

- scrivi tramite WhatsApp (338.1209218) 

- compila questo modulo oppure 

- prenota un collegamento Skype con l'Avv. Cova.


Possiamo seguirti in tutta Italia

Lo Studio Legale Cova segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale e può assisterti nelle seguenti località:

Ancona, Agrigento, Aosta, Andria, Ascoli Piceno, Avellino, Alessandria, Arezzo, Asti Bari, Barletta, Belluno,Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia Pescara, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Enna, Frosinone, Ferrara, Forlì-Cesena, Fermo, Firenze, Foggia, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, La Spezia, L’Aquila, Lecce, Lecco, Lodi, Livorno, Lucca, Macerata, Mantova, Matera, Massa-Carrara, Medio Campidano, Messina, Milano, Modena, Monza Napoli, Novara, Nuoro, Ogliastra, Olbia-Tempio, Oristano, Padova, Palermo, Pavia, Parma, Perugia, Pesaro Urbino, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Sassari, Savona, Salerno, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Verbania, Vercelli, Verona, Vibo-Valentia, Vicenza, Viterbo.